La Parodontite Aggressiva è una forma di parodontite con progressione particolarmente veloce che può colpire pazienti anche molto giovani. In alcuni casi estremi è stata dimostrata la perdita di attacco dente-tessuti parodontali anche in pazienti con ancora denti da latte.

In passato alcune forme di Parodontite Aggressiva erano chiamate “Parodontite Localizzata Giovanile” o “Parodontite prepuberale” o altri nomi legati specificamente all’età del paziente. Siccome tuttavia anche pazienti adulti possono subire i danni provocati da questa forma di parodontite ogni connotazione relativa all’età del paziente è stata eliminata nell’ultima classificazione.

Per poter porre la diagnosi di Parodontite Aggressiva è necessario che vi siano tre condizioni: veloce distruzione della malattia, paziente sano e presenza di altri casi in famiglia.

Il Decalogo “Salva Gengive”

1. Non fumare

2. Lavare bene denti e gengive. Preferire lo spazzolino elettrico a quello manuale

3. Pulire gli spazi interdentali è fondamentale. Quando lo spazio lo consente utilizzare gli scovolini al posto del filo

4. Lavare denti e gengive almeno due volte al giorno per 4 minuti

5. Dentifrici e collutori specifici sono utili in aggiunta alla pulizia dei denti e delle gengive, ma da utilizzare sotto prescrizione del dentista

6. Introdurre adeguate quantità di vitamina C e antiossidanti attraverso una dieta ricca di frutta e verdura

7. Sottoporsi almeno due volte all’anno a una seduta di igiene professionale e a un controllo dal dentista

8. Durante la visita di controllo chiedere di eseguire sempre il test PSR per controllare la salute delle gengive

9. Se le gengive sanguinano, sono arrossate o l’alito è cattivo, andare subito dal dentista per una valutazione adeguata

10. Non trascurare le infiammazioni gengivali anche superficiali per evitare che si trasformino in parodontite.

Leave a reply