Come scalzare questo timore e rendere familiare e piacevole l’incontro con lo studio dentistico? 

1. Scegli il dentista giusto

La scelta dello specialista è fondamentale. Cerca un dentista (meglio un pedodontista) che sappia creare un rapporto di fiducia e coinvolgimento con il tuo bambino, trasformando la visita in un momento curioso e ludico, di gioco e scoperta. 

2. Rendi la visita odontoiatrica una routine

Dai 4 anni in poi le visite di controllo sono una prassi estremamente importante. Abitua da subito tuo figlio a questa routine in modo semplice e naturale. Nella maggior parte dei casi le prime paure del bambino sono provocate dalla mancata conoscenza e familiarità con persone e ambienti. 

3. Resta con lui, ma solo se la situazione lo richiede

Specie per i bambini dai 4 ai 7 anni, è consigliabile che un genitore rimanga con suo figlio durante la visita. Nel caso sia necessario, la presenza di un genitore varrà a rassicurarlo. Lo stesso rapporto disteso e cordiale tra genitore e dentista sarà interpretato dal bambino in modo positivo, evitando paure e sospetti.

4. Usa le parole giuste e mantieni un atteggiamento positivo

Evita parole negative come “dolore” o “male”. Serviti invece di parole positive, come “denti bianchi e puliti”, “gengive sane”, magari dando un tocco di vivacità alle immagini che gli comunichi. Cerca di non trasmettere preoccupazione o ansia. Il bambino sente questo genere di vibrazioni e le fa immediatamente sue. Mantieni quindi un atteggiamento positivo, sereno e rilassato. 

5. Trasformalo in un gioco

In previsione della prima visita, simula l’appuntamento dal dentista insieme al tuo bambino. Tutto ciò di cui hai bisogno è uno spazzolino e un divano. Oppure, ancora meglio, fa’ che sia lui stesso a indossare i panni del dentista: questo renderà ancora più familiare l’esperienza… e pupazzi e bambole avranno un sorriso perfetto.

6. Preparati ai capricci

È normale per tuo figlio piangere, lamentarsi e farei i capricci prima di essere esaminato da una persona con cui ha poca dimestichezza. Non fare promesse insensate e mantieni la calma, ricorda che il personale dello studio dentistico è abituato a lavorare con i più piccoli.

7. L’igiene orale è importante ma non dev’essere per forza noiosa

Mostra a tua figlio come prendersi cura dei propri denti, trasformando questo piccolo gesto quotidiano in un gioco, in una sfida, in qualcosa che lo coinvolga e diverta. Per educare i bambini il modo migliore è l’esempio. In questo modo sarà lui stesso a ricordarsi di prendere spazzolino e dentifricio prima di andare a letto.

Un rapporto sereno con il proprio odontoiatra è un aspetto importante da cui dipende anche la nostra salute orale, a qualsiasi età. Per questo abituare i nostri figli a fidarsi del dentista è un investimento importante per il presente ma in particolare per il loro futuro. Aiutiamoli a vivere questo momento con serenità e curiosità, un giorno ce ne saranno grati.

Leave a reply